IL CAMMINO NELLE TERRE MUTATE

Un viaggio da Fabriano a L’Aquila lungo il sistema di faglie che dal 1997 ad oggi ha sconvolto e “mutato” l’Appennino Centrale, all’interno tra due dei più importanti Parchi nazionali italiani: il Parco nazionale dei monti Sibillini e il Parco nazionale del Gran Sasso e dei monti della Laga. Territori che hanno conosciuto la violenza dei terremoti e la tragedia umana, seguite dalla fatica della ricostruzione. (Da “Il Cammino delle Terre Mutate” edizione Terre di Mezzo, di Enrico Sgarella). Per vedere le singole tracce su Google Earth o per scaricare le tracce gps aggiornate dei percorsi a piedi o in MTB è necessario inscriversi al sito: www.camminoterremutate.org.

01 – Fabriano – Matelica
02 – Matelica – Camerino
03 – Camerino – Fiastra
04 – Fiastra – Ussita
05 – Ussita – Campi di Norcia
06 – Campi di Norcia – Norcia
07 – Norcia – Castelluccio
08 – Castelluccio – Arquata
08var – Castelluccio – Accumoli
09 – Arquata – Accumoli
10 – Accumoli – Amatrice
11 – Amatrice – Campotosto
12 – Campotosto – Mascioni
13 – Mascioni – Collebrincioni
14 – Collebrincioni – L’Aquila