GEP Gruppo Escursionistico Provincia di Roma

REGOLAMENTO per i SOCI partecipanti alle attività del GEP

1 – REGOLE GENERALI

  • Il GEP è un’associazione senza fini di lucro che si avvale dei Soci-Accompagnatori per organizzare attività rivolte esclusivamente ai Soci FederTrek.
  • I Soci–Accompagnatori non sono assolutamente equiparabili a operatori turistici. La loro opera è finalizzata alla migliore fruizione dei percorsi sentieristici, della natura, delle presenze artistico/monumentali/archeologiche che si trovano lungo i tracciati escursionistici, nonché alla conoscenza delle tradizioni culturali ed enogastronomiche.
  • I Soci-Accompagnatori non percepiscono compensi, ma sono loro riconosciuti i rimborsi spese per l’ organizzazione dell’attività associativa.
  • Ogni Socio del GEP è particolarmente attento alla salvaguardia della natura ed è tenuto ad un comportamento rispettoso dell’ambiente durante le escursioni. In questo spirito sono organizzate principalmente camminate di un giorno, di un weekend, in maniera saltuaria anche settimanali, nel territorio italiano. Soltanto in casi eccezionali, per la scoperta di luoghi con caratteristiche naturali specifiche di cui si ritenga importante la conoscenza, sono organizzati trekking all’estero.
  • I Soci-Accompagnatori hanno la qualifica di AEV (Accompagnatore Escursionistico Volontario) o semplicemente AV (Accompagnatore Volontario), dotati di una abilitazione  rilasciata dalla FederTrek dopo aver frequentato appositi corsi e superato i relativi esami di idoneità. Tutti i Soci-Accompagnatori devono frequentare annualmente appositi corsi di aggiornamento. Soci_Accompagnatori sono anche quelli che, dotati di conoscenze universitarie storiche, artistiche o botaniche, accompagnano i Soci durante passeggiate culturali storiche, artistiche o botaniche.
  • Per partecipare alle attività del GEP la tessera FederTrek è obbligatoria e il Socio-Accompagnatore deve escludere dalla partecipazione all’ escursione, o al weekend, o alla settimana chi ne è sprovvisto, anche chi, pur dichiarando di averla, non è in grado di esibirla.
  • I minori hanno tessera FedeTrek a costo ridotto e devono obbligatoriamente essere accompagnati da un genitore o da persona delegata che avranno l’obbligo di vigilare su di loro.
  • Ogni Socio-Accompagnatore potrà autorizzare il socio a portare con sé un animale, purché questo non arrechi disturbo ad altri Soci partecipanti e comunque fatto salvo eventuali divieti imposti da Enti Parco o altre Autorità autorizzate, anche se sconosciuti al momento della partenza. Il Socio che si presenti all’appuntamento per l’inizio dell’attività con un animale senza essere stato preventivamente autorizzato potrà essere escluso dalla partecipazione all’escursione. Ciò ad esclusione delle escursioni che, esplicitamente, siano state organizzate con possibilità di portare con sé animali.

2ESCURSIONI DI UN GIORNO

2.1      Il Socio-Accompagnatore, a suo insindacabile giudizio, anche al momento della partenza, potrà escludere dalla partecipazione all’escursione chi abbia un’attrezzatura inadeguata o dimostri una forma fisica inadatta al percorso da compiere.

2.2      Per contenere gli impatti legati all’inquinamento atmosferico è necessario ridurre l’uso delle macchine per i trasferimenti. I Soci–Accompagnatori si prodigheranno per distribuire i partecipanti nei posti messi a disposizione dai Soci che intendono venire con le loro auto. Il GEP non è responsabile di eventuali infortuni o imprevisti verificatisi durante i trasferimenti. Le spese di viaggio di ogni auto (benzina, gasolio, GPL, metano) vanno ripartite tra i passeggeri trasportati in base al consumo dell’auto determinato secondo le tabelle ACI in vigore. A questa divisione non partecipa il conducente proprietario dell’auto messa a disposizione. Anche gli eventuali pedaggi autostradali saranno divisi con la stessa regola.

2.3      Per la prenotazione dell’escursione è sufficiente chiamare il Socio-Accompagnatore il cui recapito è presente nella locandina.

2.4      Prima o durante l’escursione il Socio-Accompagnatore, a causa delle condizioni atmosferiche o per qualsiasi altro problema sopraggiunto, ha la facoltà di variare, anche in modo considerevole, il programma giornaliero dell’attività. Nel caso che un Socio, durante l’attività, decida di abbandonare il gruppo, e/o il percorso, e/o le modalità da seguire, non è più considerato  sotto la responsabilità del Socio-Accompagnatore e neppure dell’attività realizzata dal GEP.

3  –  WEEKEND, LONG WEEKEND, SETTIMANE

3.1      Nelle locandine che pubblicizzano le iniziative dell’Associazione sono contenute tutte le informazioni e le specifiche caratteristiche delle attività. Ogni socio è tenuto  a leggere attentamente quanto in esse contenuto e, al momento dell’iscrizione, si danno per lette ed accettate le condizioni per la partecipazione alle specifiche attività.

3.1.1   Nel caso ci siano norme contrastanti tra la locandina della singola attività e il presente regolamento, ha la preminenza quanto indicato nella locandina in quanto questa darà indicazioni più specifiche e dettate da situazioni peculiari.

3.2      Per i  weekend e le settimane le quote versate per prenotazioni e altro affluiscono in una  cassa comune (perlopiù utilizzata per prenotazioni). Saranno rimborsabili solo se l’annullamento della prenotazione avverrà prima della scadenza/prenotazione indicata nella locandina, purché questo non comporti aggravio economico per altri soci o per l’associazione, secondo il giudizio dei Soci-Accompagnatori. Se la rinuncia all’attività avviene dopo la data di scadenza della data ultima di prenotazione, sarà possibile il rimborso delle quote versate purché il Socio rinunciatario presenti altro Socio partecipante in sua sostituzione che non sia già compreso nella lista prenotazioni tenuta dal Socio-Accompagnatore.

3.3      Per la prenotazione dell’attività il Socio dovrà prima telefonare, con largo anticipo,  al Socio-Accompagnatore per verificare la disponibilità del posto. Successivamente dovrà versare quanto richiesto con le modalità indicate nella locandina, trasmettendo al più presto possibile ai Soci-Accompagnatori la ricevuta del pagamento (per e-mail o WhatsApp o altro).

3.4      Vale quanto citato nel punto 2.4 .

4  –  LABORATORI, CORSI, SEMINARI, SERATE DIVULGATIVE

4.1      IL GEP tra le sue attività, per meglio conoscere la natura, le tradizioni dei territori e altre tematiche sociali, promuove anche la realizzazione di laboratori, corsi, seminari, serate divulgative e sviluppo della socializzazione.

4.2      Questi sono organizzati sia dai Soci-Accompagnatori sia da altri Soci che abbiano capacità e conoscenze organizzative.

4.3      Le quote versate dai Soci per partecipare a questi eventi sono utilizzate dall’associazione per il rimborso spese degli eventuali docenti, materiali, pubblicità e altre spese. Non può essere richiesto un rimborso se il Socio, per sua scelta, una volta iscritto non potrà completare il laboratorio/corso.