Monti Cimini: Monte Venere

Dettagli escursione

  • domenica | 21 gennaio 2018
  • 7:30
  • H. 7,30 Fermata Metro B Rebibbia davanti al bar “Antico Casello”
  • AEV Gelsa Comodi 338 1333380 / AV Silvano Pietrantoni 339 3877502
  • $Registration

La Riserva si estende per 3240 ha, nel suo interno comprende ambienti di grande valore naturalistico; il lago con il canneto che lo circonda quasi ovunque, prati-pascoli naturali, i seminativi, i coltivi a nocciolo e, più in alto a castagneto da frutto, seguono il bosco ceduo e d’alto fusto con la cerreta e la faggeta secolare nella parte più alta, raro esempio di faggeta depressa è quella del M. Venere.
Il Lago di Vico è il risultato della attività vulcanica ed è quello che meglio ha conservato la caratteristica forma che ne testimonia l’origine, sulle sue rive vivono numerose specie di uccelli acquatici stanziali e di passo.
Sentiero – Percorso ad anello con bellissimi panorami, che attraversa ambienti particolarmente diversificati. Dal Fontanile della Vita 505 m., si segue un bel sentiero in salita attraverso una magnifica faggeta, che porta a percorrere un tratto della cinta craterica, con scorci notevoli sul lago, per ridiscendere attraverso un castagneto fino a Fonte Canale, dalla grandiosa faggeta “depressa” si raggiunge la sommità del M. Venere e il Pozzo del Diavolo, per ridiscendere dalla parte opposta e dal lungo lago delle Pantanacce fino al punto di partenza.

Diff. E – Disl. 500 m. – T.P. h. 5 circa – km 13

APPUNTAMENTO: H. 7,30 Fermata Metro B Rebibbia davanti al bar “Antico Casello”

CONTRIBUTO ASSOCIATIVO DI PARTECIPAZIONE: 8 €
TESSERA FederTrek: adulti € 15, minori € 5

N.B.: La gita sociale è riservata esclusivamente ai tesserati FederTrek, in regola con il tesseramento. Si ricorda inoltre ai partecipanti che è obbligatoria l’esibizione della tessera FederTrek e la trascrizione del numero da parte degli accompagnatori. L’attività proposta può subire cambiamenti a discrezione degli accompagnatori per ragioni di sicurezza e di opportunità per il gruppo, pertanto ogni tesserato è tenuto a rispettare le modalità di partecipazione stabilite dagli accompagnatori, seguendo le loro indicazioni. In caso contrario, verrà meno il rapporto di affidamento e, quindi, l’eventuale responsabilità verso chi sceglie percorsi o modalità differenti da quelle indicate.

ABBIGLIAMENTO: Scarponi da trekking obbligatori, vestirsi a strati possibilmente con indumenti tecnici (traspiranti, antivento e antipioggia), guanti, copricapo, scarpe di ricambio;
COSA PORTARE: sono consigliati i bastoncini, torcia, pranzo al sacco, acqua, ecc..
TRASPORTO: Auto proprie (l’autista non paga la benzina e l’autostrada)
*Per la divisione delle spese auto tra i passeggeri, si consiglia di applicare le tabelle ACI (€ 0,20– calcolo medio secondo il tipo di vettura e il numero dei passeggeri).

Il socio è tenuto a conoscere, leggendo attentamente, il “REGOLAMENTO per i SOCI partecipanti alle attività del GEP” presente nel sito alla voce “IL GEP”

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONE
AEV Gelsa Comodi 338 1333380
AV Silvano Pietrantoni 339 3877502

LOCANDINA